Bookmark and Share  

Locazioni a privati

 
Il patrimonio immobiliare della Città Metropolitana di Napoli, con esclusione degli edifici scolastici e strade provinciali, viene gestito, per la parte amministrativa, dalla 1° Unità Operativa della Direzione, ed è costituito da fabbricati e terreni.

I beni del patrimonio disponibile, sono beni destinati ad essere utilizzati per garantire utilità economiche alla Città Metropolitana di Napoli in modo indiretto ed eventuale in quanto di norma, ma non necessariamente, procurano un reddito fornendo i mezzi per l’espletamento delle funzioni istituzionali della Città Metropolitana di Napoli, posseduti dalla stessa in regime di diritto privato;

Il Patrimonio disponibile è costituito da immobili e terreni concessi in locazione e/o fitto a privati mediante procedure ad evidenza pubblica come da regolamento interno sugli immobili. Vengono distinti i contratti di locazione ad uso abitativo e ad uso diverso. Nei contratti di locazione ad uso abitativo, i canoni sono oggetto di contrattazione con le organizzazioni sindacali degli inquilini e della proprietà edilizia maggiormente rappresentative a livello locale in esecuzione della deliberazione di C.P. n. 81 del 13/09/2006 e della legge 431/78.

Nei contratti ad uso diverso invece i canoni sono determinati dall’A genzia del Territorio.

Anche per i contratti di fitto dei terreni si fa ricorso alle valutazioni dei canoni da parte dell’Agenzia del Territorio ed alla normativa vigente.

Tutti i contratti di locazione ad uso abitativo e ad uso diverso ed i contratti di fitto sono stipulati nel rispetto delle leggi 392/78 e 431/98.

Ogni anno i canoni di locazione e fitto sono aggiornati in base alle variazioni ISTAT intervenute.

La previsione di entrata relativa alle locazioni su indicate viene stimata annualmente dalla direzione e comunicata all'Area Risorse Economico-Finanziarie per le previsioni di bilancio dell'anno di riferimento. Ai sensi dell’art. 11 della legge 392/78 vengono corrisposti ai conduttori gli interessi legali maturati sui depositi cauzionali che questi hanno versato al momento della sottoscrizione dei contratti

L'ammontare complessivo dell'incasso relativo alle locazioni su indicate dipende dai regolari pagamenti effettuati dai conduttori provati alle convenute scadenze contrattuali.