Bookmark and Share  

Ciclo Integrato dei rifiuti

Dirigente ad interim: ing. Maria Teresa Anna Celano
via Don Bosco 4/f - Napoli
telefono: 0817946670
Informazioni e contatti:
sede: Via Don Bosco 4/F – 80141 Napoli
uffici aperti al pubblico:    lunedì-mercoledì-venerdì  dalle 10.00 alle 12.30  -   martedì e giovedì: dalle 14.00 alle 15.30
 
corrispondenza : Piazza Matteotti, 1 - 80133 Napoli
fax.: 081/7949287 - 571
 
Ciclo Integrato dei rifiuti
  • Controlli periodici e verifica tecnica sulle attività di recupero e smaltimento dei rifiuti ai sensi dell' art.197 del D. Lgs. 152/06; 
  • Controllo delle discariche e degli impianti di smaltimento dopo la chiusura ai sensi dell' art. 197, D.Lgs. 152/06 e del D. Lgs. 36/2003 “Attuazione della Direttiva 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti”; 
  • Verifica della regolarità della gestione dei rifiuti relativamente: 
    • agli impianti di smaltimento, trattamento e recupero dei rifiuti per il rilascio ed il rinnovo delle autorizzazioni regionali di cui agli artt. 208 e 210 del D.Lgs. 152/06; 
    • all'adeguamento dei centri di raccolta e degli impianti di trattamento dei veicoli fuori uso secondo quanto disposto dal D.Lgs. 209/2003;
  • Verifica e controllo dei requisiti previsti per l'applicazione delle procedure semplificate; 
  • Adempimenti previsti dal Piano Regionale Amianto; 
  • Individuazione, sulla base delle previsioni del piano territoriale di coordinamento, ove già adottato, e delle previsioni di cui all'articolo 199, comma 3, lettere d) e h), nonché sentiti l'Autorità d'ambito ed i comuni, delle zone idonee alla localizzazione degli impianti di smaltimento dei rifiuti, nonché delle zone non idonee alla localizzazione di impianti di recupero e di smaltimento dei rifiuti 

In attuazione del D.L. n. 195/2009, in data 30 dicembre 2009 è stata costituita la SA.P.NA S.p.A. (Sistema Ambiente della Provincia di Napoli) società a totale partecipazione della Provincia di Napoli – ora Città Metropolitana di Napoli - per assolvere al servizio di gestione integrata dei rifiuti nella provincia di Napoli. Con decreto del Presidente della Provincia n. 144 del 17.03.2010 sono stati conferiti alla S.A.P.NA. S.p.A. i compiti e le attività attribuite alla Provincia di Napoli dalla L. 26 febbraio 2010, n. 26 di conversione con modificazioni del D.L. 195/09. Successivamente, il D.L. 196/2010 convertito nella legge 24 gennaio 2011, n. 1 ha attribuito alla Provincia di Napoli, tramite la propria societa` provinciale, la gestione degli impianti di selezione e trattamento dei rifiuti ubicati nei comuni di Giugliano e Tufino .
Dal 1 gennaio 2010 la S.A.P.NA. S.p.A. ha avviato l’esercizio dei compiti e delle attività attribuite alla Provincia dalla normativa sopra riportata; i costi sostenuti da S.A.P.NA. S.p.A. trovano integrale copertura economica nell'imposizione dei relativi oneri a carico dell'utenza mediante il prelievo tributario (TARSU e/o TIA).
ecreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152  mantiene inalterato il ruolo della Provincia nei riguardi di alcuni aspetti di particolare rilevanza confermando competenze provinciali già definite dal “decreto Ronchi” .

Collegamento al sito di SAPNA http://www.sapnapoli.it/ .