Bookmark and Share  
AGENZIA STAMPA
"La Provincia di Napoli"
Condirettori:
Antonio Vista, Domenico Pennone
In redazione: Giuseppe Schiano
Registrazione Tribunale di Napoli n.2870 del 2 Agosto 1979
Direzione e Redazione: Piazza Matteotti, 1 Napoli Tel. 0815512010 

stampa@provincia.napoli.it 

NATO – CESARO: “LA NUOVA BASE DI LAGO PATRIA UN’OPPORTUNITÀ PER IL TERRITORIO”.
Autore: redazione
Num Agenzia: 100/2011 del:  1 aprile 2011
Testo agenzia :
“Siamo tutti chiamati a trasformare in opportunità per il territorio l’apertura della nuova Base Nato. Faremo in modo che il trasferimento del comando da Bagnoli a Lago Patria porti benefici ad una zona che necessita di nuove infrastrutture per un suo sviluppo organico”
Lo ha affermato il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro al margine del sopralluogo compiuto stamane sul cantiere del Joint Force Command Naples insieme all’ammiraglio Samuel J. Locklear, responsabile del JFC Command Naples della Nato ed al presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.
“Abbiamo fatto il punto – ha continuato Cesaro - sulla tempistica e sull’avanzamento dei lavori, nonché sulle interazioni necessarie per il raggiungimento degli obiettivi. Il trasferimento da Bagnoli a Lago Patria avverrà entro giugno del prossimo anno e per quella data dovremo cercare di attrezzare il territorio con le infrastrutture necessarie. La Provincia, nello specifico, sarà chiamata a migliorare la viabilità ed a tal fine in bilancio sono già previsti fondi per 5 milioni di euro. E’ stato già fatto uno studio di fattibilità che sarà alla base di un protocollo d’intesa fra Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione, Provincia, Comune di Giugliano ed appunto il comando Nato. La nuova base di Lago Patria – ha continuato il presidente della Provincia - ospiterà oltre 2.500 persone che avranno sul territorio un impatto, per l’indotto che andrà a creare, da non sottovalutare. Potrà essere un’occasione di crescita che dovremo assolutamente raccogliere e supportare con il miglioramento delle vie d’accesso. Tra le misure che dovremo andare ad adottare è prevista anche l’apertura di un nuovo svincolo sulla variante 7 bis tra Varcaturo e Lago Patria. Credo – ha concluso Cesaro – che ci stiamo preparando a fare un buon lavoro”.